Formazione

Descrizione

La Riforma delle Professioni, il Decreto n. 137 del 7 Agosto 2012, ha introdotto l’obbligo della formazione continua ed ha assegnato ai Consigli Nazionali la responsabilità di redigere i Regolamenti attuativi.
Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha redatto il proprio Regolamento attuativo, prima adottato all’unanimità dall’Assemblea dei Presidenti e poi approvato dal Ministero della Giustizia: lo stesso è stato quindi pubblicato nel Bollettino Ufficiale n. 13 del 15/07/2013.
L’obbligatorietà della Formazione continua è in vigore dal 1° gennaio 2014.
La legge, con l’introduzione della Formazione continua – aggiornamento delle competenze professionali – persegue gli obbiettivi del corretto esercizio della professione e dell’adeguato livello di competenza e preparazione dei professionisti, a garanzia della tutela dell’interesse pubblico della sicurezza e del benessere della collettività.
Nelle pagine della presente sezione è possibilie scaricare la modulistica necessaria per chi intenda proporre un corso accreditato, sarà inoltre scaricabilii tutte le linee guida emanate dal CNI che regolano la formazione continua.

Riferimenti Normativi (scaricabili dalla sezione Modulistica):
  • Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale (pubblicato nel Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia n.13 del 15.07.2013);
  • Linee di indirizzo per l'aggiornamento della competenza professionale - TESTO UNICO 2018 (circolare del CNI n. 164 del 19/12/2017);
  • Diritti di Segreteria autorizzazione provider e accreditamento eventi (circolare del CN n. 341 del 13/03/2014);
  • Autocertificazione richiesta 15 CFP per aggiornamento informale legato all'attività professionale (circolare del CNI n. 161 del 14/12/2017).

 

 

Modulistica

Scarica file
31/10/2018

REGOLAMENTO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE - Circolare n. 255/2013

 

Scarica file

Scarica file
30/10/2018

LINEE DI INDIRIZZO PER L'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE - TESTO UNICO 2018

 

Scarica file

Scarica file
29/10/2018

DIRITTI DI SEGRETERIA AUTORIZZAZIONE PROVIDER A ACCREDITAMENTO EVENTI

 

Scarica file

Scarica file
28/10/2018

AUTOCERTIFICAZIONE RICHIESTA 15 CFP PER AGGIORNAMENTO INFORMALE LEGATO ALL'ATTIVITA' PROFESSIONALE

 

Scarica file

Scarica file
27/10/2018

Istruzioni operative per la proposta di un evento formativo da parte delle Commissioni Consultive

 

Scarica file

Scarica file
26/10/2018

Istruzioni operative per la proposta e la cooperazione all'organizzazione di un evento formativo

 

Scarica file

Scarica file
25/10/2018

Mod. 2 - Form.

 

Scarica file

Scarica file
24/10/2018

Mod. 3 - Form.

 

Scarica file

Scarica file
23/10/2018

Mod. 4 - Accordo di parternariato per la collaborazione negli eventi formativi organizzati dall'Ordine degli Ingegneri Udine

 

Scarica file

Scarica file
22/10/2018

Mod. - 5.b Accordo di sponsorizzazione per la collaborazione negli eventi formativi organizzati dall'Ordine degli Ingegneri Udine - Sponsor/Commissioni

 

Scarica file

 Proposta corsi

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Udine, visto il “Regolamento per l'aggiornamento della competenza professionale”, le “Linee di indirizzo del regolamento per l'aggiornamento professionale” e i correlati documenti emessi dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha predisposto
 le "Istruzioni operative per la proposta e la cooperazione all'organizzazione di un evento formativo" e i relativi allegati (Mod.Form. 01-02-03-04), approvate dal Consiglio dell'Ordine in data 20/03/2014 e che dovranno essere rispettate in ogni loro parte (allegati compresi) da qualsivoglia Soggetto/Ente (fatti salvi quelli accreditati presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, ai sensi del Regolamento in precedenza citato) che intenda proporre a questo Ordine provinciale un evento formativo valido per il riconoscimento dei CFP agli ingegneri. 
La Commissione Formazione è a disposizione per fornire eventuali ulteriori chiarimenti in merito. 

 

Mod.Form.01

Dati del soggetto proponente
Dati relativi all'evento formativo proposto
Tipo di evento*
È un evento riguardante l'etica e/o la deontologia professionale?*
Dati relativi al luogo/sede in cui si svolgerà l'evento proposto:
Settori di iscrizione all'albo ai quali l'evento è indirizzato:*
L'evento può essere indirizzato anche a più settori, in tal caso selezionare le caselle dei settori interessati.
A = settore Civile/Ambientale - B = settore Industriale - C = settore Informazione
Indicare, eventualmente, una sottocategoria di professionisti alla quale l'evento è principalmente indirizzato (es. strutturisti, impiantisti, direttori lavori, ecc.) - informazione non obbligatoria.
Si precisa che la Segreteria dell'Ordine considererà attendibili e ufficiali solamente le informazioni pervenute dal Referente del Soggetto Proponente.
Contatti del referente
Dettagli Evento
I.V.A.*
La quota di partecipazione è da indicare in Euro (€) e "a persona". In caso di evento gratuito, indicarlo nella casella riservata alla quota, al posto dell'importo. Si ricorda che la quota indicata, come previsto dalle Istruzioni di cui questo modulo fa parte, potrà aumentare al massimo del 5,0%.
Se non è previsto un numero minimo di partecipanti per l'attivazione del corso, nella casella relativa al numero minimo indicare "0".
Metodo d'insegnamento:

Lingua in cui si svolgerà l'evento formativo:

Verifica dell'apprendimento:*

L'evento prevede l'obbligo di superamento della verifica di apprendimento?*

Modulo 2*
Modulo 3*
Modulo 4*
Curricola
Ho preso visione delle istruzioni operative*
Autorizzazione al trattamento dei dati in conformità alla normativa sulla privacy Il Soggetto Proponente sopra indicato autorizza il trattamento dei dati indicati nel presente modulo, nonché nei moduli Mod.Form.02, Mod.Form.03, Mod.Form.04 e nelle "ISTRUZIONI OPERATIVE PER LA PROPOSTA E LA COOPERAZIONE ALL'ORGANIZZAZIONE DI UN EVENTO FORMATIVO", ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e s.m.i., al fine di espletare tutti gli adempimenti connessi con l'organizzazione dell'evento proposto, ivi compresa la pubblicazione di tali dati nel portale del C.N.I. per la validazione dell'evento. Titolare del trattamento dei dati è l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Udine. Il sito utilizza cookie tecnici di sessione per l'autenticazione degli utenti (Cookie Policy).

 

FAQ Formazione

Sono obbligato ad aggiornarmi anche se sono dipendente pubblico o privato?

Tale obbligo è posto in capo a tutti i professionisti iscritti all’Albo, per tali intendendosi coloro i quali esercitano una professione regolamentata, consentita solo a seguito d'iscrizione in ordini o collegi subordinatamente al possesso di qualifiche professionali o all'accertamento delle specifiche professionalità. Il Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale specifica che “per esercitare la professione l’iscritto all’Albo deve essere in possesso di un minimo di 30 C.F.P. - crediti formativi professionali (art. 3, comma 3), imponendo al Consiglio dell’Ordine, in caso di violazione di tale obbligo, di deferire l’iscritto al Consiglio di Disciplina territoriale per le conseguenti azioni disciplinari (art. 12).


Per la partecipazione di un corso mi vengono riconosciuti i CFP indipendentemente dalle ore frequentate?

No, i CFP sono riconosciuti solo per la presenza pari ad almeno il 90% del tempo di durata complessiva prevista. Nel caso di eventi formativi organizzati su singole giornate, i CFP sono riconosciuti solo per la presenza all’intero evento formativo (100% della durata dell'evento).


Sono un iscritto all'Ordine ma anche un docente all'interno di corsi che rilasciano CFP per ingegneri, mi sono riconosciuti i CFP per l'attivitÓ di docenza?

Si, saranno attribuiti i CFP secondo il criterio 1 ora di docenza non ripetitiva = 1 CFP, per un massimo di 15 CFP/anno. L’attività di docenza, per essere considerata non ripetitiva, deve avere ad oggetto argomenti diversi rispetto a quelli affrontati nel corso del medesimo anno solare.


╚ possibile ottenere i CFP per l'aggiornamento formale legato all'attivitÓ professionale?

Si, è possibile acquisire fino a 15 CFP/anno per l’aggiornamento informale legato all’attività professionale dimostrabile, inviando all’Anagrafe Nazionale del CNI, entro il 30 novembre di ogni anno, un’autocertificazione nella quale si attesti l’aggiornamento professionale concernente la propria attività. L’autocertificazione andrà presentata compilando un apposito modulo che verrà messo a disposizione dallo stesso CNI.


╚ il singolo iscritto che deve comunicare all'anagrafica nazionale i propri CFP?

Ciascun soggetto formatore, sia esso l’Ordine o ente accreditato dal CNI, al termine delle singole attività formative provvede a inviare telematicamente all’anagrafe stessa l’elenco dei partecipanti e dei CFP conseguiti da questi ultimi.


Come posso verificare i CFP in mio possesso?

Il CNI ha istituito un’Anagrafe Nazionale dei CFP, competente per tutti gli iscritti agli Ordini territoriali. L'indirizzo a cui registrarsi per monitorare i crediti è il seguente: www.mying.it 


Come faccio a sapere quali sono le offerte dell'attivitÓ formativa per l'apprendimento non formale?

È istituita presso il CNI una banca dati, consultabile on-line, di tutte le attività di formazione professionale continua per l’apprendimento non formale previste sul territorio nazionale e del corrispondente riconoscimento in termini di CFP.


Sono un neo-laureato e prevedo di iscrivermi all'Ordine nel 2014. Quali obblighi ho e quanti CFP mi vengono accreditati all'atto dell'iscrizione all'albo?

Il numero di CFP che vengono riconosciuti ad un neo-laureato varia in relazione alla decorrenza tra l’anno di conseguimento dell’abilitazione e l’anno d’iscrizione all’albo, come sotto riportato: - in caso di prima iscrizione all'Albo entro 2 anni dal conseguimento dell'abilitazione: 90 CFP; - in caso di prima iscrizione all'Albo dopo 2 e fino a 5 anni dal conseguimento dell'abilitazione: 60 CFP; - in caso di prima iscrizione all'Albo dopo 5 anni dal conseguimento dell'abilitazione: 30 CFP. I crediti conferiti al momento della prima iscrizione comprendono 5 CFP sull'etica e deontologia professionale da conseguire obbligatoriamente entro il primo anno solare successivo a quello di iscrizione.


Mi vengono riconosciti crediti per l'attivitÓ formativa giÓ svolta?

Verranno riconosciti, per un massimo di 60 CFP, i soli corsi di formazione erogati dall’Ordine nel corso del 2013 che verranno avvalorati dal CNI.


Posso ottenere dei CFP dallo svolgimento dell'attivitÓ professionale?

Si, l'allegato A del Regolamento, prevede una serie di attività professionali per cui sarà possibile richiedere il riconoscimento dei CFP.